«Ho lasciato Montecitorio ma ai giovani dico: votare si deve!»

Sergio Luciano

Intervista con Luciano Cimmino, l'imprenditore di Yamamay, eletto nel 2013 con Scelta Civica e dimessosi a metà mandato: «La politica va seguita, e non a settant'anni, ma da prima. Non lasciamola agli ignoranti»

«Ho imparato tante cose, e con qualche anno in meno avrei anche potuto proseguire e mettere a frutto quest’esperienza», dice Luciano Cimmino, e accarezza con lo sguardo le foto di famiglia, una famiglia d’imprenditori, dal bianco e nero di cinquant’anni fa ad oggi, 1400 negozi e migliaia di dipendenti in mezzo mondo sotto le insegne Carpisa e Yamamay. «Ho anche imparato, dopo un paio d’anni a Montecitorio, una cosa importante sulla politica», prosegue il presidente del gruppo, uno degli imprenditori...

economy mag

CONTINUA A LEGGERE I TUOI ARTICOLI CON

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400