Sky, continua la guerra
per tre sul controllo

Redazione Web
Sky, continua la guerra per tre sul controllo

Si tratta di una guerra d'offerta a tre, che però coinvolge quattro aziende: è quella per il controllo del colosso della tv satellitare britannica Sky, che oggi fa già capo per il 29% a Murdoch. Ebbene, la società con cui Murdoch controlla Sky, cioè la 21st Century Fox ha aumentato la sua offerta per l'emittente a 32 miliardi di dollari, superando il concorrente Comcast. Fox ha offerto circa 18 dollati per azione per acquisire il restante 61% di Sky che non possiede già, superando l'offerta di Comcast 16. I regolatori britannici hanno detto che è probabile che approvino l'acquisizione di Fox ma alcuni investitori credono che Sky valga fino a 24 dollari per azione, quindi forse la guerra d'offerta non è finita. Insomma: le aziende di telecomunicazioni e media vogliono raccogliere il maggior numero di contenuti possibile (come quando AT&T ha acquisito Time Warner a giugno) per poter competere con servizi di streaming come YouTube e Netflix. Fox vuole approfittare del buon flusso di cassa dei 23 milioni di abbonati Sky in tutta Europa, che le consentirà di espandersi a livello internazionale. E Comcast probabilmente vuole rafforzare la sua libreria. Ma intanto, mentre Fox e Comcast gareggiano su Sky, Comcast e Disney sono in guerra tra loro per acquisire Fox!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

Economy Mag