IDeA CCR II acquisisce il controllo del Gruppo Snaidero

Il fondo, gestito da DeA CAPITAL ALTERNATIVE FUNDS SGR, ha già nominato il nuovo cda

Redazione Web
soldi

IDeA Corporate Credit Recovery II (“IDeA CCR II”), secondo fondo di DIP (Debtor-in-Possession) Financing italiano, gestito da DeA Capital Alternative Funds SGR (società del Gruppo DeA Capital), ha acquisito la maggioranza del capitale azionario della Snaidero Rino S.p.A.(“Snaidero”), società italiana leader in Europa nella produzione e distribuzione di cucine componibili.

Il nuovo consiglio di Amministrazione sarà composto da Massimo Manelli in qualità di Amministratore Delegato, Edi Snaidero che rivestirà la carica di Presidente e da Vincenzo Manganelli, Salvatore Spiniello, Maurizio Merenda come consiglieri. 

“L’accordo siglato con i creditori e la famiglia Snaidero, consente di porre basi solide per il rilancio industriale del Gruppo. Circa 13 milioni di Euro di nuove risorse finanziarie a supporto del piano industriale, di cui 9,0 milioni destinati ad investimenti, riduzione dell’indebitamento per complessivi 12,0 milioni di Euro con una patrimonializzazione di pari importo, consentiranno alla società di essere focalizzata esclusivamente su aspetti industriali e di business. In linea con la nostra filosofia di approccio industriale, grazie anche al consenso della famiglia Snaidero, l’AD Massimo Manelli è già al lavoro da alcuni mesi per implementare il piano industriale”, dichiarano Vincenzo Manganelli, Managing Director e Federico Giribaldi, Investment Director del Fondo IDeA CCR II.

Edi Snaidero, Presidente della società, ha dichiarato: “Abbiamo scelto il partner finanziario che più ha creduto nella nostra Azienda, con loro potremo proseguire in un percorso di miglioramento dei risultati e di crescita con entusiasmo e in totale collaborazione. Ci siamo fatti apprezzare nel tempo per la nostra capacità di innovare e per il nostro design unico, che ha sempre anticipato i tempi e che ci ha permesso di diventare l’azienda di cucine più internazionale. Con un partner forte come il fondo IDeA CCR II saremo ora in grado di rafforzare ulteriormente la nostra leadership di mercato; la nuova solidità patrimoniale e l’ingresso di un nuovo Amministratore Delegato sono gli ingredienti che andranno ora ad aggiungersi alla nostra consolidata esperienza nel settore”.

Massimo Manelli, Amministratore Delegato di Snaidero ha dichiarato: “Snaidero rappresenta la storia del design ed un brand straordinario, sinonimo di prodotti di qualità assoluta che ha in sè un potenziale di sviluppo importantissimo. Sono orgoglioso di poter lavorare in un gruppo così prestigioso e il mio personale impegno ed il coinvolgimento di tutta l’azienda, nessuno escluso, saranno dedicati allo sviluppo di questo potenziale in Italia e nel mondo”.  

I consulenti che hanno assistito l’operazione sono KPMG, Studio Pecile, dott. Riccardo Ranalli dello studio GMR, Studio Giovannelli & Partners e Latham Watkins.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

Economy Mag