startup-TELLING

Con il P2P, il prestito
in Rete si fa investimento

Francesco Condoluci
Con il P2P, il prestitoin Rete si fa investimento

Il credito al consumo ora passa dal Peer to Peer o Social Lending, che disintermedia online la domanda e l’offerta privata. E apre a startup come MotusQuo

Il nome è già tutto un programma. MotusQuo, “condizioni in via di mutamento”. Giusto a sottolineare che se il mondo del credito tradizionale, quello dell’intermediazione bancaria, è fermo da un pezzo, bloccato da clausole imposte dall’alto e con margini di remunerazione del capitale imbullonati ai tassi di interessi negativi, da qualche parte invece, tra i meandri della Rete, c’è un microcosmo in movimento. Quello cioè della cosiddetta “crowd economy”, nella quale le risorse, e nella fattispecie il danaro, sono sparse...

economy mag

CONTINUA A LEGGERE I TUOI ARTICOLI CON

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400