Sanità privata, parola d’ordine: diversificare. Il caso Garofalo

Redazione Web
Sanità privata, parola d’ordine: diversificare.Il caso Garofalo

Aurelia Hospital

Il gruppo, nato a Roma nel 1957, oggi copre tutti i comparti del settore e conta 11 strutture socio-sanitarie dislocate in 5 regioni.

è il case-mix l’antidoto ai tagli

Diversificazione, gestione attenta dei costi e M&A: è la ricetta che ha fatto del gruppo Garofalo uno dei protagonisti della sanità privata italiana. La quotazione in borsa, prossima mossa in fase di preparazione, vuole permettere un ulteriore salto di qualità. Che le ambizioni siano importanti lo dimostra da ultimo l’acquisizione di Fi.D.eS Medica, primo gruppo sanitario privato in Liguria con 11 strutture socio-sanitarie, che si aggiungono alle altre 13 realtà ospedaliere in cinque regioni italiane: Lazio, Piemonte, Emilia Romagna, Veneto...

economy mag

CONTINUA A LEGGERE I TUOI ARTICOLI CON

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400