Consulenti evoluti per gestire i grandi patrimoni a 360 gradi

Marina Marinetti
Consulenti evoluti per gestire i grandi patrimoni a 360 gradi

Personal Advisory, la piattaforma di Generali non lascia niente al caso: analizza le risorse aziendali e immobiliari assieme a quelle finanziarie, monitora quotidianamente il rischio, considera necessità ed esigenze

Una volta si chiamava “promotore finanziario”. Oggi si definisce “consulente”. Più che una nobilitante sottigliezza lessicale, è un’evoluzione riconosciuta appieno dalla normativa. Banca Generali, ne è l’esempio più esplicito: ha implementato una piattaforma per l’analisi e la gestione del patrimonio del cliente con un “approccio olistico”, come ama definirlo il vice direttore generale di Banca Generali Andrea Ragaini, classe ’66, una laurea in Bocconi e una lunga esperienza nel wealth management - dal Credito Artigiano a Banca Cesare Ponti, di...

economy mag

CONTINUA A LEGGERE I TUOI ARTICOLI CON

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400