Studio Previti: costituito il dipartimento protezione dei dati personali

Redazione Cognome
Vincenzo Colarocco Studio Previti

La nuova divisione si occuperà anche di compliance e sicurezza informatica per adeguarsi al nuovo GDPR

Lo Studio Previti Associazione Professionale - il colosso che vede alla guida due dei quattro figli di Cesare, Stefano e Carla - annuncia la costituzione del nuovo Dipartimento protezione dei dati personali, compliance e sicurezza informatica. Dal 1 gennaio 2018 responsabile del Dipartimento è Vincenzo Colarocco, coadiuvato da altri professionisti attivi sulle sedi di Milano e Roma.

Vincenzo Colarocco è entrato a far parte dello Studio Previti nel 2012. Nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Giurisprudenza con il massimo dei voti presso l’Università di Bologna. Iscritto all’Ordine degli Avvocati di Roma dal 2012, dal 2009 collabora con la cattedra di Informatica Giuridica e di Informatica Forense presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Bologna e dal 2010 è cultore della materia di Informatica Giuridica presso la medesima facoltà. Autore di numerose pubblicazioni in diritto delle nuove tecnologie e relatore in convegni nazionali e internazionali. Socio fondatore di Lex Digital è, altresì, membro dell’Osservatorio Web e Legalità, del Circolo dei Giuristi Telematici e del Centro Studi Informatica Giuridica.

Il nuovo dipartimento valorizza la significativa esperienza acquisita -in relazione alla protezione dei dati personali- dallo Studio e dai suoi professionisti nel corso degli anni, parallelamente allo sviluppo delle tecnologie digitali in molti settori di attività. “Il Dipartimento si occupa di fornire assistenza e consulenza legale per ogni questione relativa alla normativa sulla protezione dei dati personali. In tale campo, lo Studio ha approfondito le tematiche e l’impatto del GDPR fornendo un’ampia ed integrata consulenza alle aziende, affinché le stesse possano svolgere le proprie attività in conformità alla nuova disciplina europea” spiega Vincenzo Colarocco.

“L’idea di costituire ed investire in un nuovo dipartimento è conseguente anche alla crescente domanda di consulenza che registriamo presso grandi e medi clienti. Anche se allo stato attuale l’adeguamento al GDPR richiede investimenti, gli stessi se mirati possono creare valore aggiunto all’azienda aumentando il valore reputazionale della stessa nel proprio mercato di riferimento. Garantire agli interessati trasparenza, sicurezza e controllo dei propri dati non può che aumentarne la fiducia nei confronti dell’azienda e della pubblica amministrazione”, spiega Stefano Previti.

Il Dipartimento si occupa anche degli ulteriori aspetti di compliance che hanno ad oggetto il rischio legale connesso sia alla sicurezza delle informazioni e più in generale alla cyber security, sia alla responsabilità amministrativa delle società e degli enti ai sensi del d.lgs. 231/01.

Si occupa, infine, di fornire assistenza e consulenza per la definizione di un sistema di gestione integrato – fondato sulle certificazioni di qualità previste dalla normativa ISO – che consenta la gestione del rischio nelle aree più importanti dell’attività imprenditoriale interessata.

Un primo intervento del nuovo Dipartimento sarà a Milano nell’ambito dell’importante corso che lo Studio ha promosso con l’Ordine degli Avvocati di Milano e con la Fondazione Forense di Milano che si svolgerà in due incontri, in programma a Milano il 20 febbraio e il 23 marzo 2018.

Il nuovo dipartimento si affianca ai 9 già attivi e che riguardano la Proprietà intellettuale e internet, il Diritto della comunicazione, la Responsabilità civile, Diritto bancario e assicurativo, Diritto societario e commerciale, Recupero crediti, Diritto fallimentare, Diritto di famiglia e Diritto del lavoro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

Economy Mag